E’ rinato,nella sede del museo, l’Osservatorio Bendandi grazie all’ipegno di Giandomenico Marchi che tramite attuali strumenti riprende il lavoro di osservazione sui terremoti che fù di Raffaele Bendandi.

www.osservatoriobendandi.it

Share This